Martedì, 15 Ottobre 2019 10:43

Ripartono gli incentivi per le energie rinnovabili

Il ministero dello Sviluppo economico, attraverso il decreto Fer1 (D.M. 04/07/2019), ha riattivato l’incentivazione alla produzione di energia elettrica da impianti alimentati con fonti rinnovabili, quali solari fotovoltaici, eolici on shore, idroelettrici e a gas.

La dotazione prevista è di 8 mila MW, da assegnare in base alle procedure previste dal bando. Quindi, con la pubblicazione del primo bando da parte del Gestore dei servizi energetici, Gse, entro il 30 ottobre è possibile presentare domanda di agevolazione attraverso la  procedura pubblica di selezione con iscrizione nei registri a cui sono tenuti gli impianti con potenza compresa tra 1 Kw e 1 MW.

Possono presentare la richiesta:
-  impianti di nuova costruzione;
- impianti  integralmente ricostruiti e riattivati;
- potenziamento di impianti esistenti.

L’ incentivo consiste in un contributo di € 0.105 per KWh, prodotta ed immessa in rete per 20 anni, a cui possono aggiungersi premi e/o detrazioni.
In particolare per i fotovoltaici vengono fissate delle priorità come la realizzazione su discariche dismesse e su cave esaurite.
Per il fotovoltaico c’è anche la priorità per le realizzazioni sui tetti risanati dall’ amianto/eternit, sostenuta anche dalla primalità dell’incremento della tariffa incentivante pari ad 1,2 centesimi su tutta l’energia prodotta.

Per maggiori dettagli ed approfondimenti i tecnici della Ecoenergy04 sono a disposizione di quanti fossero interessati.

(NELLA FOTO: "Impianto MONCARO -  KWp 500")

Archivio Notizie

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.